Crea sito

Blog

Aceto di Mele: uno degli alimenti più sottovalutati. Eccone i dieci benefici.

Pubblicità
Il video sarà disponibile tra secondi

I 10 BENEFICI DELL’ACETO DI MELE

Pare che già Ippocrate, considerato tra l’altro il padre della medicina, usasse e consigliasse a molti dei suoi pazienti l’Aceto di Mele per alleviare molti disturbi comuni a quell’epoca, ma ancora tutt’ora. In effetti, come ben poco ci si aspetterebbe, l’Aceto di Mele non è solo un semplice condimento usato in cucina per esaltare i sapori dei propri piatti, ma viene e può essere utilizzato come un vero e proprio alimento terapeutico.

download

L’Aceto di Mele ha innumerevoli benefici:

  1. Migliora la funzionalità dell’apparato digerente, allevia le infiammazioni, nutre la flora batterica, riattiva la peristalsi (grazie alla presenza di pectina), apporta una riduzione del gonfiore addominale e meteorismo.
  2. Riduce lo stimolo della fame, stimola il metabolismo e abbassa i livelli di zuccheri nel sangue, riducendo il peso corporeo.
  3. Aumenta le difese immunitarie, riducendo il rischio di infezioni.
  4. Stimola la circolazione, e contribuisce al drenaggio delle cellule adipose e della cellulite.
  5. Migliora e idrata la pelle: può essere utilizzato per alleviare acne, punture d’insetti, funghi.
  6. Allevia i dolori articolari e contrasta la formazione di calcoli, grazie alla presenza di acido malico.
  7. Alcalinizza il corpo, favorendo il riequilibro del pH intestinale e delle vie urinarie.
  8. Riduce il rischio d’insorgenza delle malattie cardiovascolari, riducendo i livelli di colesterolo, trigliceridi e proteggendo il colesterolo LDL dall’ossidazione, grazie alla presenza dell’acido clorogenico, un potente antiossidante.
  9. Utilizzato per fare sciacqui orali, in una soluzione acqua e aceto, allevia e riduce i disturbi del cavo orale, quali, afte, gengive sanguinanti, mal di denti e infezioni.
  10. Ha un’azione antitumorale, infatti può uccidere le cellule cancerose e debellare i tumori.

Grazie al suo ingente contenuto di vitamine, minerali ed enzimi, può essere utilizzato dagli sportivi durante le loro attività per il mantenimento dell’equilibrio idrosalino dell’organismo, proteggendolo inoltre dalla degenerazione cellulare.

Tra le modalità d’uso più consigliate c’è quella di sciogliere 2 cucchiaini di aceto di mele e un cucchiaino di miele in un bicchiere di acqua tiepida e berlo al mattino prima della colazione per almeno tre volte a settimana, o di usarlo come condimento aggiungendolo a verdure e insalate, da preferire rispetto all’aceto balsamico per il minor numero di calorie (21kcal anziché 88 kcal) o in alternativa al sale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>